Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Massimo riserbo sul nome

Omicidio Fragalà: indagato un cliente dell'avvocato


Omicidio Fragalà: indagato un cliente dell'avvocato
03/03/2010, 13:03

PALERMO - Continuano le indagini sull'omicidio di Enzo Fragalà, preso a bastonate lo scorso 24 febbraio e morto dopo tre giorni di agonia in ospedale. Gli inquirenti hanno iscritto nel registro degli indagati un nome, probabilmente quello di un cliente o ex cliente dell'avvocato e consigliere comunale ucciso. Quale sia questo nome non si sa perchè viene mantenuto il riserbo più assoluto, e i magistrati dicono che si tratta solo di una formalità per poter condurre precisi rilievi investigativi.
Intanto oggi sono arrivati in Procura la moglie e i figli di Fragalà per esere interrogati, in modo da raccogliere altre informazioni che potrebbero essere utili alle indagini. Il figlio Massimiliano Fragalà, prima di essere interrogato dagli inquirenti, ha detto alla stampa di essere convinto che l'assassino del padre sia un killer professionista e non semplicemente una persona che l'ha fatto per rabbia o odio nei confronti del padre.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©