Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Si indaga su un 32enne della cosca di Porta Nuova

Omicidio Fragalà: ora si segue la pista mafiosa


Omicidio Fragalà: ora si segue la pista mafiosa
09/03/2010, 11:03

PALERMO - Uscito dalle indagini il primo dei sospettati, per l'omicidio del consigliere palermitano del Pdl, avvocato Enzo Fragalà, le indagini proseguono su più fronti. Non è stata del tutto esclusa la pista del cliente insoddisfatto per una cattiva difesa in un processo, come è successo col primo sospettato. Infatti altri tre clienti sono indagati, perchè si erano lamentati di avere avuto una difesa non valida.
Ma gli inquirentoi stanno anche puntando sul killer ingaggiato dalla mafia. In particolare si punta su un 32enne, legato alla cosca di Porta Nuova, con precedenti penali di violenza e di rapina. La cosa che depone contro di lui è la sua struttura fisica, compatibile con le testimonianze di chi ha assistito alla parte finale dell'aggressione, che ha descritto l'uomo che colpiva Fragalà col bastone come una persona alta sull'1,90 e fisicamente molto prestante. E' stata fatta una perquisizione nella sua abitazione, e sono stati sequestrati un giubbotto da moto, delle scarpe e un casco da moto, che sono stati mandati al Ris per verificare l'eventuale presenza di tracce ematiche.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©