Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Omicidio Garlasco: la Difesa cerca di controbattere sui dettagli


Omicidio Garlasco: la Difesa cerca di controbattere sui dettagli
03/02/2009, 11:02

L'Avvocato Giulio Colli, difensore di Alberto Stasi, ha confutato la perizia presentata nei giorni scorsi dal perito della Procura sull'omicidio di Garlasco, che sposta l'ora della morte di Chiara Poggi tra le 11 e le 11.30, e non tra le 9 e le 10, come sostenuto dalla difesa. Oggetto del confronto il peso di Chiara Poggi. Poichè non è stato pesato il corpo, nel momento in cui è stata fatta l'autopsia, si ignora il peso esatto della ragazza, anche se il medico legale parla di "45-50 chilogrammi". Invece il perito della difesa ha parlato di 60 chilogrammi. Non è una differenza secondaria, perchè dal peso dipende la maggiore o minore velocità con cui la temperatura del corpo scende dopo la morte, e quindi più il peso è alto, più il periodo della morte va anticipato.
Certo, considerata l'altezza della Poggi, per essere 60 chilogrammi doveva essere parecchio paffuta. E dalle immagini che si vedono non sembra proprio, anzi, sembra magrolina.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©