Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

L’assassinio alla vigilia di Natale del 2008

Omicidio in treno in sosta, si costituisce il colpevole


Omicidio in treno in sosta, si costituisce il colpevole
06/10/2009, 20:10

Era la vigilia di Natale del 2008 quando Giovanni Ariaudo, 41 anni, fu trovato sgozzato in un vagone di un treno in sosta nella stazione centrale di Napoli. Le indagini si erano concentrate su Abdha Fake, 23enne di cittadinanza marocchina, anche grazie alla testimonianza di un algerino, immigrato clandestino, che alla fine di agosto scorso aveva fornito elementi decisivi per risolvere il caso, identificando Fake anche dopo il fermo di pm. Successivamente Fake ha reso dichiarazioni al pm, poi confermate davanti al gip; per lui si prospetta il processo con rito immediato. Secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine, il 23enne aveva ucciso il 41enne con un fendente alla gola perché non gli aveva versato tutta la somma pattuita per prestazioni sessuali.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©