Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

OMICIDIO MILANO: IL FURTO COME MOVENTE


OMICIDIO MILANO: IL FURTO COME MOVENTE
15/09/2008, 14:09

Sarebbe stata la percezione che i due baristi avessero subito un furto il movente dell'omicidio di Abdoul Guibre, 19 anni, ucciso a sprangate a Milano. Questo almeno ha spiegato Francesco Messina della Squadra mobile. Tra i due baristi e i tre ragazzi di colore, tra cui Abdoul, c’è stato uno scambio di insulti. Il pm di Milano Brera ha chiesto la convalida dei fermi di Fausto e Daniele Cristofoli, padre e figlio accusati di concorso nell’omicidio. Per i due è stata eclusa dal pm l'aggravante di odio razziale. Anche se gli amici della vittima hanno riferito agli inquirenti di aver subito insulti razziali. Sul luogo del delitto mazzi di fiori e biglietti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©