Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Verifica del Dna su cinque persone, tra cui due Carabinieri

Omicidio Mollicone: riaperte le indagini dopo 10 anni


Omicidio Mollicone: riaperte le indagini dopo 10 anni
27/06/2011, 09:06

CASSINO (FROSINONE) - E' un omicidio di 10 anni fa, quello di Serena Mollicone, che sparì da Arce, comune in provincia di Frosinone, il primo giugno del 2001 e venne trovata cadavere due giorni dopo in un boschetto a poca distanza. Ed è un omicidio, finora senza colpevoli, su cui si continua ad indagare. Almeno questo dimostra l'iscrizione nel registro degli indagati di cinque persone:  l'ex fidanzato Michele Fioretti; la madre Rosina Partigianoni; l'ex maresciallo dei Carabinieri, Franco Mottola; il figlio Marco e un altro carabiniere, Francesco Suprano. Le accuse sono di omicidio volontario e occultamento di cadavere.
E' bene specificare un dettaglio: non significa che necessariamente tutte e cinque le persone siano coinvolte nell'omicidio stesso. L'iscrizione nel registro degli indagati è un passo obbligatorio per procedere al prelievo del Dna di queste persone, per verificare se poco prima della sparizione di Mollicone, effettivamente la ragazza era andata alla stazione Carabinieri di Arce.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©