Cronaca / Nera

Commenta Stampa

L'assassinio risalente al 17 gennaio 2005

Omicidio Pezzella: ergastolo per il boss La Montagna


.

Omicidio Pezzella: ergastolo per il boss La Montagna
12/11/2010, 10:11

NAPOLI - Domenico La Montagna, 37 anni, e Roberto Fermo, 32 anni, sono stati condannati all’ergastolo dalla terza Corte di Assise di Napoli per l’omicidio di Mario Pezzella, ucciso il 17 gennaio 2005. L’omicidio, secondo gli investigatori, si inquadra nella strategia criminale di La Montagna, ritenuto boss di Caivano, e nelle sue mire espansionistiche verso la vicina Cardito. Per i due imputati la Procura aveva avanzato la richiesta del carcere a vita. All’omicidio di Pezzella, ritenuto elemento di spicco della malavita organizzata di Cardito e Carditello e fratello di Francesco Pezzella, boss dell’omonimo clan, risulta collegato anche l’assassinio di Ciro Villanova, scomparso nel febbraio 2005 e il cui cadavere non è mai stato ritrovato.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©