Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Omicidio Sandri: "Ho visto l'agente sparare a braccia tese"


Omicidio Sandri: 'Ho visto l'agente sparare a braccia tese'
25/03/2009, 16:03

Prosegue l'esame dei testimoni convocati nell'ambito del processo ad Arezzo per l'omicidio di Gabriele Sandri. Sono stati sentiti anche coloro che stavano in automobile insieme a Sandri. E in particolare Marco Turchetti, il proprietario della Renault Megane in cui stava Sandri quando fu ucciso. Durante la testimonianza, ha detto "Ho visto il poliziotto a gambe larghe, con le braccia tese: impugnava una pistola. Poi ho sentito un tonfo sordo, ho guardato sullo specchietto retrovisore e ho visto Gabriele che stava male. A quel punto ho ricollegato il fatto alla postura del poliziotto". E poi, a specifica domanda, ha confermato che in quel momento l'agente aveva una pistola.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©