Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Omicidio Sandri: teste dell'accusa, "Non vidi sparare l'agente"


Omicidio Sandri: teste dell'accusa, 'Non vidi sparare l'agente'
27/03/2009, 11:03

Colpo di scena al processo per l'omicidio di Gabriele Sandri, che si sta tenendo nel Tribunale di Arezzo. Emanuele Fagioni, testimone dell'accusa, ha cambiato le dichiarazioni rese all'epoca dei fatti. Infatti nell'immediatezza dichiarò di avere visto l'agente a braccia tese che impugnava la pistola con entrambe le mani.  Oggi invece, interrogato in aula, ha riferito di avere visto l'agente col braccio teso in orizzontale, ma in movimento mentre correva e comunque non impugnava l'arma a due mani. Inoltre non ha visto il momento dello sparo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©