Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

"Non riuscirei a portare questo peso"

Omicidio Scazzi, parla Sabrina: "Fossi colpevole lo direi"

Scoppia in lacrime durante interrogatorio del pm Buccoliero

Omicidio Scazzi, parla Sabrina: 'Fossi colpevole lo direi'
20/11/2012, 19:10

TARANTO – “Non ho fatto niente: se l'avessi fatto lo direi. Se l'avessi fatto non riuscirei a sopportare un peso così grande”. E’ scoppiata di nuovo in lacrime Sabrina Misseri durante il lunghissimo interrogatorio del pm Mariano Buccoliero quando quest'ultimo le faceva notare alcune contraddizioni tra le dichiarazioni rese durante gli interrogatori nei primi periodi dell'inchiesta e le cose affermate oggi durante l'esame. E’ stato in particolare il momento in cui il magistrato ha citato una intervista dell'8 ottobre 2010 durante la quale parlava del colloquio che avrebbe avuto con il padre quel pomeriggio davanti al garage della loro abitazione a indurre la ragazza a una reazione emotiva. “Solo io potevo sapere come stavo in quel momento quando ho appreso che mio padre era un assassino. Io stavo male”. Il giudice, anche in seguito a uno scatto di rabbia dello stesso pubblico ministero e alla conseguente reazione degli avvocati della difesa, ha deciso di sospendere l'esame per una seconda pausa.

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©