Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Omicidio Sorrentino: assolto Tuccillo


.

Omicidio Sorrentino: assolto Tuccillo
27/10/2009, 16:10

ERCOLANO - Riteniamo innocente l’imputato per non aver commesso il fatto” Questa la formula emessa dalla quinta Assise con cui viene prosciolto da ogni accusa l’avvocato Fabrizio Tuccillo, accusato il 15 dicembre 2007 di aver ucciso il collega ed ex datore di Lavoro, l’avvocato Carlo Sorrentino. Una sentenza che giunge liberatoria per il professionista di S. Giorgio il quale, prima ai domiciliari, poi in carcere, ha vissuto un vero e proprio incubo.
Ma se da un lato giustizia è stata fatta, ancora irrisolto resterebbe lo strano ed inquietante assassinio di Sorrentino, ucciso in contrada Patacca, una stradina che da Portici ed Ercolano conduce direttamente al Vesuvio. Il legale si sarebbe trovato in quel luogo perché aveva appuntamento con un suo cliente dal quale avrebbe dovuto ricevere una somma di danaro per il lavoro effettuato.
Ad incastrare Tuccillo due anni fa, il riconoscimento oculare di un testimone, oltre altri indizi contrari ed il fatto che i telefonini dell’imputato non avevano copertura nell’arco di tempo in cui sarebbe stato commesso l’omicidio. Movente del delitto 4000 euro; vale a dire la somma a cui ammontavano le retribuzioni non ancora pagate di Tuccillo.

Commenta Stampa
di Salvatore Perillo
Riproduzione riservata ©