Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Arrestati dopo 8 mesi di indagini

Omicidio Tommasino, presi gli assassini


.

Omicidio Tommasino, presi gli assassini
10/10/2009, 14:10

Identificati, nella giornata di oggi, i responsabili dell’assassinio del consigliere comunale Luigi Tommasino. La Polizia di Stato ha tratto in arresto quattro uomini. Gli esecutori del politico di Castellammare di Stabia sono tutti affiliati al clan D’Alessandro. Tra di loro, anche Salvatore Belviso, 26 anni, cugino, nonché braccio destro di Vincenzo D´Alessandro, capo clan arrestato pochi mesi fa. Con Belviso c’erano Catello Romano, 19 anni, Renato Cavaliere, 37 anni, e Raffaele Polito, 27 anni.
Luigi Tommasino, 42 anni, era invece stato assassinato lo scorso 3 febbraio in viale Europa a Castellammare.
Alla guida della propria automobile ed in compagnia di suo figlio, era stato avvicinato da due sicari a bordo di uno scooter ed ucciso da sette colpi di pistola sparati da Raffaele Polito.
Lo strano e discusso omicidio sconvolse la cittadinanza stabiese come i vertici politici. Del caso, se ne è occupata la direzione distrettuale antimafia di Napoli.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©