Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

In fuga uno dei responsabili dell’assassinio del consigliere

Omicidio Tommasino, sulle tracce dell’evaso


.

Omicidio Tommasino, sulle tracce dell’evaso
13/10/2009, 14:10

Colpo di scena nelle indagini per l’omicidio del consigliere comunale Luigi Tommasino, ucciso a Castellammare di Stabia in viale Europa lo scorso 3 febbraio. Stando a quanto riportato questa mattina dal quotidiano Metropolis, è evaso Catello Romano, il 19enne ritenuto responsabile insieme ad altri 3 indagati dell’omicidio del politico stabiese. Il 19enne sarebbe fuggito calandosi dalla finestra di un albergo pugliese, dove si trovava sabato notte in attesa di essere trasferito in una località protetta. Pare che il giovane si fosse convito a collaborare con la giustizia dopo un lungo interrogatorio negli uffici della questura di Napoli, ma i fatti dimostrano che poi ha cambiato idea, eludendo il controllo degli agenti della Dia e della penitenziaria. Da sabato notte di Romano non si hanno notizie.
Sabato mattina erano stati identificati nell’ambito delle indagini svolte dalla polizia di stato e dirette dai pubblici ministeri della direzione distrettuale antimafia di Napoli i responsabili dell’omicidio del consigliere, ritenuti dagli inquirenti affiliati al clan D’Alessandro. Proseguono a tutto campo le ricerche di Romano, sono stati allertati tutti i commissariati che insistono sull’asse Bari-Napoli.

Commenta Stampa
di Antonella Lo Sapio
Riproduzione riservata ©