Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il 19 alla Camera la proposta di legge contro l’omofobia

Omofobia: una maratona a favore dei diritti civili


Omofobia: una maratona a favore dei diritti civili
15/07/2011, 16:07

Il 19 luglio la Camera dovrà esprimersi sulla proposta di Legge contro l’omofobia e la transfobia, ma, “prima ancora, sulle pregiudiziali di costituzionalità al testo stesso, la cui approvazione rischia di bloccare l’iter di votazione della Legge”. Secondo Arcigay, appoggiare la legge è una battaglia che riguarda indistintamente tutti e tutte, dalle Associazioni laiche a quelle cattoliche, dai movimenti per i diritti civili a quelli per i diritti sociali.
Ed è per questo che Arcigay rivolge un appello a “tutte le persone e le Associazioni che credono nella democrazia, nella giustizia, nella dignità e nell’eguaglianza perchè siano presenti alla maratona oratoria per la legge contro l’omofobia e la transfobia, dalle ore 15 del 19 luglio, di fronte al Parlamento per aiutarci a dire no ad una gravissima ingiustizia”. “Le pregiudiziali di costituzionalità presentate alla Camera dai gruppi parlamentari Pdl, Lega e Udc contro la legge anti omofobia e transfobia - spiega Arcigay - costituiscono un vergognoso atto di discriminazione e di integralismo con le quali il Parlamento si sottrae al suo dovere primario: porsi al servizio delle cittadine e dei cittadini, soprattutto,come in questo caso, di quelli per i quali la Costituzione impone, all’articolo 3, la rimozione degli ostacoli al conseguimento di una piena ed autentica eguaglianza e libertà”.

Commenta Stampa
di AnFo
Riproduzione riservata ©