Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nel mirino banche e sale bingo del centro e nord Italia

Operazione "Justin": 27 rapine, 7 arresti


Operazione  'Justin': 27 rapine, 7 arresti
22/10/2013, 11:21

LA SPEZIA  -  Nell'ambito di un' inchiesta che ha sgominato una banda dedita a rapine in banca e sale bingo in tutto il centro e nord Italia, sono finite in manette,  7  persone arrestate dai  carabinieri della compagnia di Sarzana (La Spezia).  Il bilancio e' di 27 rapine in banca e in cinque regioni per un bottino complessivo di più di seicentomila euro. Il sodalizio criminale era composto da dieci persone, quasi tutte napoletane, capeggiate da Massimo Marangio, 44 anni, pregiudicato. In quasi un anno la banda ha colpito in Liguria, Toscana, Emilia Romagna, Marche e Veneto, e in modo particolare nelle province della Spezia, Massa Carrara, Pisa, Firenze, Arezzo, Bologna, Rimini, Ferrara, Pesaro-Urbino, Forli'-Cesena, Padova e Verona. I carabinieri della Compagnia di Sarzana hanno eseguito l'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Pisa nei confronti di sette indagati, ritenuti responsabili, in concorso tra loro, di rapine ai danni di istituti di credito e una sala bingo di Pisa tra settembre 2012 e maggio 2013. L'inchiesta, convenzionalmente codificata "Justin" dal nome del primo indagato tratto in arresto, era stata avviata a seguito dell'identificazione dei responsabili di tre rapine commesse in provincia di La Spezia (due a Santo Stefano Magra ed una ad Arcola) tra il marzo e l'aprile scorsi.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©