Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Operazione antidroga nel Casertano, 38 arresti


.

Operazione antidroga nel Casertano, 38 arresti
30/03/2009, 11:03

Trentotto persone, una decina delle quali ritenute affiliate alla cosca dei Casalesi, sono finite in manette nell'ambito di una vasta operazione antidroga condotta dai Carabinieri della Compagnia di Mondragone in provincia di Caserta. L'accusa è di associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di droga, aggravata dal metodo mafioso.Tra gli arrestati anche Alfonso Cesarano, l'uomo che lo scorso settembre fu fermato e poi rilasciato per la strage di Castelvolturno, nella quale furono uccisi sei cittadini stranieri. Coinvolto inoltre un agente di polizia, presunto favoreggiatore dell'associazione, del quale non sono state rese note le generalità. L'operazione, che giunge al termine di una complessa attività d'indagine durata alcuni mesi e coordinata dalla Dda di Napoli, ha consentito di individuare un gruppo che trafficava ingenti quantità di cocaina e hashish sul litorale domitio, in particolare nei comuni di Castelvolturno, Mondragone e Giugliano in Campania. In precedenza erano già stati sequestrati 45 chilogrammi di stupefacenti e circa 10mila euro in contanti e titoli, oltre a fucili e pistole mitragliatrici detenute in maniera abusiva. Gli arresti, oltre che nel Casertano e nel Napoletano, sono stati eseguiti anche a Milano, Ferrara e Reggio Emilia.

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©