Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Finito in manette anche un consigliere comunale

Operazione antiprostituzione a Trapani: 7 arresti


Operazione antiprostituzione a Trapani: 7 arresti
26/03/2011, 10:03

TRAPANI - Sette persone, tra cui un consigliere comunale, sono state arrestate dalla polizia, a Trapani, nel corso di un'operazione antiprostituzione denominata "Matrioska". Sei di questi, per i quali è stato deciso l'arresto domiciliare, avrebbero utilizzato due night club di Trapani ed Erice come paravento per un giro di squillo straniere, provenienti prevalentemente dall'Europa dell'Est: le "ballerine", in seguito alla propria esibizione, si intrattenevano nel privé dei locali con i clienti o accordavano con questi ultimi degli incontri a luci rosse al di fuori dei night club. Per loro l'accusa è di sfruttamento della prostituzione, falsificazione di documenti propedeutici al rilascio del permesso di soggiorno, lesioni gravissime, tentata estorsione.
Nell'ambito della stessa operazione è finito in manette anche un funzionario dell'Agenzia delle entrate e consigliere comunale di Trapani, Giuseppe Ruggirello, 52 anni. Ex An, ora transitato nel movimento del Sud, Ruggirello è indagato per concussione e corruzione.
Nel corso di controlli e perquisizioni ai due locali notturni, gli investigatori hanno sequestrato documenti e cocaina, di cui probabilmente facevano uso anche i clienti.
Maggiori particolari relativi alla vicenda verranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle 11,00 presso la Squadra Mobile di Trapani.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©