Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

Polizia e carabinieri hanno lavorato insieme

Operazione anti-racket: 14 persone in manette

Le zone colpite: Bagnoli, Cavalleggeri d'Aosta e Agnano

.

Operazione anti-racket: 14 persone in manette
16/10/2012, 16:22

NAPOLI - Un’operazione congiunta della polizia e dei carabinieri ha permesso di portare alla luce l’attività anti-racket di un gruppo camorristico. Sono state eseguite ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di 14 persone, mentre un altro individuo è al momento irreperibile. Alla banda appartiene anche Alessandro Giannelli, ex affiliato del clan D’Ausilio e attualmente in carcere, oltre ad altri quattro membri dello stesso clan. Il gruppo camorristico è accusato di estorsione aggravata e continuata, sequestro di persona, lesioni gravi e minacce aggravate dal metodo mafioso. Le zone colpite sono Bagnoli, Cavalleggeri d’Aosta e Agnano. Tra gli episodi segnalati dalle forze dell’ordine, emerge il caso del parente di una proprietaria di alcuni appartamenti in via Cavalleggeri d’Aosta, sequestrato e picchiato. In un altro caso, sono stati esplosi alcuni colpi di pistola verso la finestra dell’abitazione della donna, sfiorando una tragedia di più vasta portata.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©