Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Provvedimenti in diverse città d'italia

Operazione antiterrorismo in ambienti anarco-insurrezionalisti

Oltre 300 uomini della polizia impegnati, 60 perquisizioni

Operazione antiterrorismo in ambienti anarco-insurrezionalisti
06/04/2011, 09:04

BOLOGNA - Sono stati eseguito da oltre 300 uomini della Polizia di Bologna una sessantina di perquisizioni nei confronti esponenti dell'ala anarco - insurrezionalista alle prime luce dell'alba di oggi.
La procura di Bbologna ha predisposto i provvedimenti nell'ambito di un'inchiesta Coordinata dalla Procura della Repubblica di Bologna e svolta dalla Digos del capoluogo emiliano in collaborazione con la Direzione Centrale della polizia di prevenzione (Ucigos).
Nell'ambito delle operazioni, la Digos ha eseguito 12 misure cautelari disposte dal Gip bolognese. E'stato inoltre fermato un sospettato per attentato incendiario alla sede dell'Eni di Bologna del 29 marzo scorso con l'utilizzo di quattro ordigni esplosivo/incendiari.
Tutti gli indagati sono accusati di appartenere ad una associazione a delinquere aggravata dalla finalità eversiva, diretta al compimento di azioni delittuose di natura violenta, realizzate a Bologna. Nei giorni scorsi, infatti, un raid incendiario contro gli uffici dell'Eni e dell'Ibm, ha fatto lanciare un allarme dalla Procura della Repubblica che ha parlato di "segnali inquieti".
Oltre 300 gli uomini della Polizia di Stato impegnati nell'operazione. Non solo a Bologna, ma i provvedimenti vengono eseguito anche nelle città di Ferrara, Modena, Padova, Trento, Reggio Calabria, Ancona, Torino, Lecce, Napoli, Trieste, Genova, Teramo, Forlì, Ravenna e Milano.

Commenta Stampa
di Carmen Cadalt
Riproduzione riservata ©