Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Si tratta per lo più di imprenditori e direttori di banche

Operazione contro i rifiuti tossici: 10 arrestati e 40 indagati


Operazione contro i rifiuti tossici: 10 arrestati e 40 indagati
19/01/2010, 10:01

MILANO - Una vasta operazione contro lo smaltimento illecito dei rifiuti tossici è stata eseguita oggi, sotto il coordinamento dei Carabinieri del Nucleo per la tutela dell'ambiente (Noe) di Treviso, dai colleghi di Bologna, Venezia, Udine, Trento, Brescia, Milano, Torino, Genova e Alessandria. L'operazione ha portato all'esecuzione di 10 ordini di custodia cautelare - quattro in carcere e sei agli arresti domiciliari - e all'iscrizione di una quarantina di persone nel registro degli indagati. Tra gli arrestati, molti sono imprenditori, attivi per lo più in Lombardia nel settore dei rifiuti; mentre tra gli indagati ci sono diversi impiegati o direttori di istituti di credito.
Le persone sono accusate del traffico illecito di rifiuti speciali e del riciclaggio di rifiuti illeciti. A capo dell'organizzazione c'era Salvatore Accarino, già arrestato nel 2008 e considerato vicino a cosche mafiose.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©