Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Confiscati beni in Calabria ed in Puglia

Operazione della Polizia sul territorio nazionale


Operazione della Polizia sul territorio nazionale
29/11/2012, 11:43

COSENZA – La polizia ha disposto la confisca dei beni mobili e immobili appartenenti al 42enne Agostino Briguori. Ritenuto affiliato al clan Muto, per Briguori c’era già l’ordine di arresto nell’ambito dell’operazione ''Cartesio'', seguita dalla Dda di Catanzaro.
Le proprietà confiscate raggiungono il valore di 2 milioni di euro.
In tali beni rientrano quote societarie, aziende, alberghi, ristoranti e pizzerie distribuiti sul territorio della provincia di Cosenza e di Rimini.
Anche in Puglia la Dia ha confiscato beni del valore superiore ai 2 milioni di euro. In questo caso, incriminati due coniugi accusati di usura.
La suddetta coppia, che operava nella provincia di Taranto, faceva prestiti con tassi di interesse sul capitale iniziale sino al 200%.
Non mancavano minacce ed estorsioni ai danni di coloro i quali non riuscivano a saldare il debito.
I dieci appartamenti, un locale commerciale e una polizza vita sono stati confiscati ai malviventi.

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©