Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rapporto della Prefettura di Napoli

Operazioni di Carabinieri del 25 giugno 2011


Operazioni di Carabinieri del 25 giugno 2011
27/06/2011, 11:06

NAPOLI - Napoli, via partenope (arresto per rapina impropria e lesioni personali) A napoli, in via partenope, carabinieri delle stazioni quartiere 167 e arenaccia coadiuvati in fase esecutiva da colleghi del nucleo radiomobile di napoli hanno arrestato di stasio giovanni, 28 anni napoletano, già noto alle ffoo.
Il predetto e’ stato sorpreso da un 25enne di lacco ameno mentre tentava di impossessarsi di un motoveicolo aprilia.
Durante colluttazione:
- la vittima ha riportato un trauma contusivo alla mano e al braccio destro con prognosi di 3 giorni diagnosticato all’ospedale vecchio pellegrini;
- il malfattore ha riportato un trauma contusivo al capo con prognosi di 3 giorni ed e’ stato ricoverato in osservazione all’ospedale loreto mare.
I militari dell’arma, intervenuti su segnalazione al 112, hanno preso in consegna l’arrestato che attualmente e’ piantonato in ospedale in attesa di rito direttissimo.

Napoli, san lorenzo (contrasto a fenomeni di illegalità) Nel quartiere san lorenzo i carabinieri del nucleo operativo della compagnia stella e della stazione di borgoloreto nel corso di un servizio coordinato predisposto per il contrasto a fenomeni d’illegalita’ in via pietro colletta e via forcella hanno contestato le seguenti violazioni:
- 3 per guida senza patente;
- 9 per guida senza casco;
- 13 per circolazione senza documenti di circolazione e guida al seguito;
- 6 per circolazione senza assicurazione obbligatoria;
- 13 per altre violazioni,
Sottoponendo a fermo amministrativo 8 veicoli e a sequestro amministrativo 11 mezzi.
Nel medesimo contesto 3 donne della zona, tutte già note alle ffoo, sono state denunciate per vendita di tle di contrabbando con il sequestro di 6 chili di tle.

Aversa (ce) - napoli, posillipo (un fermato per rapina, sequestro di persona, minacce e altro) Questa mattina i carabinieri della stazione di posillipo hanno sottoposto a fermo aifaoui rachid, tunisino, 32enne, senza fissa dimora.
Nel corso di investigazioni i cc hanno accertato che il predetto il 29 maggio aveva bloccato all’interno di un casolare nel comune di aversa (ce) picchiandola per rapinarle la borsetta con 100 euro in denaro contante, telefonino e oggetti personali una collaboratrice domestica ucraina 26enne sua conoscente, impedendole di uscire e chiamare i soccorsi.
Nei giorni successivi al fatto lo straniero per impedire alla vittima di presentare denuncia aveva intimidito la donna con minacce di morte, rivolte anche alla datrice di lavoro della donna residente a posillipo. Quest’ultima il 20 giugno ha accompagnato la sua collaboratrice domestica dai carabinieri per sporgere la denuncia.
Il fermato e’ stato associato alla casa circondariale di poggioreale.


Napoli, poggioreale (arresto per rapina a passante e altro)

I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di poggioreale durante un servizio per il controllo del territorio hanno arrestato russo giovanni, 18 anni, residente ad arzano in via padre pio da pietralcina, già noto alle ffoo, resosi responsabile in concorso con un complice in via d’identificazione di rapina aggravata, ricettazione e lesioni personali.

Poco prima di essere bloccato dopo un breve inseguimento dai militari dell’arma, l’uomo era penetrato in una autorimessa di via stadera insieme a un complice e aveva costretto con la minaccia di una pistola e dopo averlo colpito con un calcio un 42enne del luogo a consegnare un piaggio beverly e un borsello.

La vittima e’ stata portata all’ospedale “villa betania” ove le sono state riscontrate “escoriazioni varie a gambe ed ecchimosi al torace” guaribili in 5 giorni.

Il bottino (motociclo e borsello) sono stati recuperate e restituiti al proprietario.

Durante l’operazione e’ stato sottoposto a sequestro il motociclo suzuki gsr 600 usato da russo durante la fuga e risultato provento di rapina denunciata il 20 giugno alla stazione carabinieri di giugliano in campania.

Nel corso di perquisizione personale e domiciliare e’ stato inoltre rinvenuto e sequestrato un orologio rolex di presumibile provenienza illecita.

l’arrestato e’ stato tradotto nella casa circondariale di poggioreale.


Napoli, pianura (arresto su oc per 416 bis e altro) I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di bagnoli hanno arrestato su ordine di carcerazione emesso dalla procura generale di napoli lazzaro gaetano, detto “ ‘o pe”, 62 anni, residente in via butterfly, già noto alle ffoo, ritenuto elemento di spicco del clan camorristico dei “grimaldi” operante nel quartiere soccavo e nel rione traiano.
Il provvedimento e’ stato emesso dopo la condanna definitiva del predetto a 10 anni di reclusione per associazione per delinquere di tipo mafioso ed estorsione commessi a napoli fino al 2006 nell’ambito della militanza con il citato clan.
L’arrestato e’ stato tradotto nel suo domicilio per gravi problemi di salute.


Monteruscello (2 arresti per furto in struttura comunale)

a monteruscello, durante un servizio di perlustrazione per il controllo del territorio, i carabinieri della locale stazione hanno tratto in arresto per furto aggravato antonio bellucci, 51 anni, senza fissa dimora, già noto alle ffoo e antonio russolillo, 36 anni, di pozzuoli, già noto alle ffoo.

In transito su via modigliani, i cc hanno notato che il cancello di una struttura comunale dismessa era insolitamente aperto e sono entrati a controllare sorprendendo e bloccando i 2 mentre cercavano di rubare un pannello d’alluminio nonche’ il rame di alcuni cavi elettrici di grosso diametro.

La refurtiva e’ stata restituita al comune.

Gli arrestati sono in attesa di rito direttissimo.

Marano di napoli (4 arresti per coltivazione, produzione e detezione di stupefacente)

a marano i carabinieri della locale tenenza hanno arrestato in flagranza per coltivazione, produzione e detenzione di stupefacenti:

- ruggiero pasquale, 54 anni, del luogo, incensurato;

- ruggiero raffaele, 18 anni, incensurato, figlio di pasquale;

- sarracino giovanni, 19 anni, residente a calvizzano, incensurato;

- di costanzo rosario, 23 anni, residente a villaricca, incensurato.

i predetti nell’abitazione dei ruggiero avevano realizzato una coltivazione di cannabis indica attrezzando una stanza con lampade a luce calda e ventilatori al fine di favorire la crescita delle piante.

Durante l’operazione sono stati rinvenuti e sequestrati:

- 30 piante coltivate in vasi e che avevano già raggiunto l’altezza di 150 cm, del peso complessivo di 6 chilogrammi;

- una busta di cellophane contenente 200 grammi di marijuana;

- 7 lampade;

- 5 ventilatori.

Gli arrestati sono in attesa di rito direttissimo.

Casavatore (un fermato per ricettazione ci ciclomotore rubato) A casavatore i carabinieri dell’aliquota radiomobile di casoria hanno sottoposto a fermo sebastio ernesto, 22 anni, residente a casoria in via pascoli, già noto alle ffoo.
Il predetto e’ stato fermato per controlli dai cc mentre percorreva la circumvallazione esterna, all'altezza della rotonda di casavatore, in sella a un ciclomotore sprovvisto di targhino di riconoscimento e che e’ risultato oggetto di furto perpetrato ai danni di una 24enne di livorno denunciato alla stazione carabinieri di livorno il 19.10.2003.
Il fermato e’ stato associato alla casa circondariale di poggioreale.

San sebastiano al vesuvio (rubano i fili dell’impianto elettrico di una villa confiscata alla camora. 2 arrestati…) A san sebastiano al vesuvio i carabinieri della locale stazione durante un servizio per il controllo del territorio hanno tratto in arresto esposito mario, 33 anni, residente a napoli in via montale, già noto alle ffoo e un 16enne di via de meis, incensurato, studente, entrambi responsabili di furto aggravato.
I 2 sono stati sorpresi e bloccati dentro un immobile sul viale degli ulivi confiscato al clan camorristico dei “vollaro” di portici attualmente in carico alla locale amministrazione comunale ove avevano rubato fili di rame per un peso di 38 chili dai cavi dell’impianto elettrico.
La refurtiva e’ stata restituita all’avente diritto. Gli arrestati sono stati tradotti nella casa circondariale di poggioreale e nel centro di prima accoglienza di viale colli aminei.

Pompei (arresto per furto di bicicletta)

In piazza longo di pompei un carabiniere effettivo alla locale stazione, a diporto e libero dal servizio, con il supporto di colleghi in servizio al posto fisso del santuario, ha tratto in arresto per furto antonio de masi, 45 anni, residente a scafati (sa) in via fiume, già noto alle ffoo.

Alcune ora prima de masi aveva rubato la bicicletta ad un 68enne che nel transitare nei pressi del santuario della beata vergine ha riconosciuto la bici allertando il carabiniere che in sella al suo motociclo ha raggiunto il ladro bloccandolo e traendolo in arresto.

La bici e’ stata restituita al proprietario. L’arrestato e’ in attesa di rito direttissimo.

Boscotrecase (arresto per estorsine in ambito familiare e resistenza apu) a boscotrecase i carabinieri della locale stazione hanno tratto in arresto per tentata estorsione e resistenza a pu un 25enne residente a trecase già noto alle ffoo.
I carabinieri hanno accertato che l'uomo con minacce e percosse aveva tentato di estorcere denaro alla madre 43enne, verosimilmente per acquistare stupefacente.
Per cercare di evitare l’arresto, all’arrivo dei militari dell’arma il 25enne ha opposto attiva resistenza a un carabiniere scelto dell’aliquota radiomobile di torre annunziata che e’ ricosrso a cure nell’ospedale di boscotrecase per “contusione alla spalla dx” guaribile in 3 giorni.
L’arrestato e’ in attesa di rito direttissimo.

Nola (arresto per violazione alla legge a tutela dei diritti d’autore) A nola, sul corso vitale, durante controlli in concomitanza della “festa dei gigli” i carabinieri della stazione di piazzolla di nola hanno arrestato odige thompson edosa, di benin city, 42 anni, residente a castelvolturno (ce) in via montin, già noto alle ffoo, sorpreso mentre esponeva in vendita 207 supporti informatici (cd e dvd) illegalmente duplicati e privi di bollino siae.
Il materiale e’ stato sottoposto a sequestro. l’arrestato è in attesa di rito direttissimo.


Santa maria la carità (arresto per violazione alla legge sulle armi e ricettazione) A santa maria la carità i carabinieri della compagnia di castellammare di stabia hanno arrestato somma antonino, 69 anni, del luogo, resosi responsabile di detenzione illegale di armi e munizioni e di ricettazione: i militari dell’arma durante perquisizione domiciliare hanno rinvenuto a casa sua un moschetto calibro 8 flobert privo di marca e matricola con colpo in canna e 67 cartucce, 56 cariche e 11 vuote.
L'arma e le munizioni sono state sequestrati.
L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©