Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

Opere d'arte rubate restituite alla chiesa di Santa Maria della Fede


Opere d'arte rubate restituite alla chiesa di Santa Maria della Fede
05/12/2009, 14:12

NAPOLI - Due acquasantiere di valore Storico-Culturale dell’Ottocento di circa 90 cm., trafugate dalla Chiesa di Santa Maria della Fede lo scorso 7 novembre, sono state rinvenute dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Napoli nell’abitazione di una coppia di coniugi.

I ladri erano entrati in chiesa attraverso un foro praticato dal muro perimetrale dell’ex cimitero degli Inglesi, diventato parco comunale, accedendo così in una stanza adibita a deposito della Chiesa e dopo aver divelto ancora una porta di accesso alla stessa portavano via le acquasantiere, due lampade pensili in metallo dell’Addolorata, due teste di Angeli e due statue raffiguranti di Santi.

Le acquasantiere rinvenute dalla Polizia erano occultate in un soppalco del bagno dell’abitazione di una di una coppia di via Alcide Cervi, denunciati All’Autorità Giudiziaria per il reato di ricettazione.

Prosegue l’attività della Polizia per recuperare gli altri oggetti di valore nonché per individuare gli autori del furto verosimilmente su commissione.

Stamattina, negli Uffici della Squadra Mobile, la Polizia ha consegnato al parroco della Chiesa, Don Luigi Pagano, le statue trafugate.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©