Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

24 candidati con laurea, tutti eliminati allo scritto

Orbetello: laureati troppo ignoranti, al concorso tutti bocciati


Orbetello: laureati troppo ignoranti, al concorso tutti bocciati
23/12/2009, 12:12

ORBETELLO (GROSSETO) - In 24 si erano iscritti ad un concorso pubblico indetto dal Comune di Orbetello, in provincia di Grosseto, per un posto da "istruttore direttivo amministrativo". Hanno fatto le prove scritte e hanno aspettato di vedere chi di loro avesse superato la soglia dei 21/30, la votazione minima per andare all'orale. L'avviso affisso nella bacheca comunale è stato da raggelare il sangue: "Al termine della correzione nessun candidato ha ottenuto una valutazione di almeno 21/30 in entrambe le prove, necessaria per l'ammissione all'orale". Neanche uno su 24. Commissione particolarmente severa? Assolutamente no. Semplicemente candidati impreparati. Insomma, laureati in legge che non sanno la legge - cosa già grave - ma soprattutto che non sanno l'italiano. In quei lavori c'è di tutto: da un "a nomalo" (lo spazio non è un errore, ndr) alle "eccesioni". Ma anche nei termini tecnici, c'è una confusione madornale per esempio tra delibera, decreto, determinazione, legge, regolamento. Termini che spesso sembrano buttati lì, alla men peggio. Col capolavoro di qualcuno che ha scritto che i tra i poteri del sindaco c'è quello di poter dichiarare guerra. Quindi occhio a chi eleggete, se volete evitare di trovarvi ad andare in giro con fucile ed elmetto...
Inutile dire che il concorso è stato annullato ed il posto è stato assegnato in via temporanea ad un dirigente del Comune, in attesa che si faccia un nuovo concorso. Possibilmente riservato a gente che oltre al titolo di studio anche abbia quel minimo di cultura che in teoria è necessario, per rappresentare la popolazione.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati