Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Organizzano spettacolo pirotecnico per l'amico detenuto: 31enne denunciato


Organizzano spettacolo pirotecnico per l'amico detenuto: 31enne denunciato
11/06/2012, 11:06

Poco prima della mezzanotte, D.S., pregiudicato di 31 anni di Quarto (NA), per dimostrare ad un amico di non essersi dimenticato di lui, ha pensato bene, di sorprenderlo esplodendo dei fuochi d’artificio.

Peccato, però, che il luogo scelto per far brillare i fuochi pirotecnici non era dei più idonei: Piazza Cenni, innanzi la Procura della Repubblica di Napoli, mentre l’amico altri non era che un detenuto del carcere di Poggioreale.

Immediato l’intervento degli agenti della sezione “Volanti” dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura che, notato tra gli edifici del quartiere Poggioreale, la discesa di razzi di segnalazione a paracadute, hanno sorpreso 12 giovani tutti con gli occhi all’insù a godersi lo spettacolo organizzato dal loro amico.

Il 31enne, infatti, stava lanciando dei razzi, oltre a far brillare una batteria di fuochi pirotecnici. Sequestrati dalla Polizia 8 custodie di razzo con i relativi tubi di lancio. Tra i presenti, 9 dei giovani, tutti di età compresa tra i 16 ed i 31 anni, sono risultati con pregiudizi penali. D.S. di 31 anni, è stato denunciato in stato di libertà perché responsabile dei reati di detenzione abusiva di materiale esplodente senza licenza prefettizia.

I giovani stavano facendo sentire la loro vicinanza ad R.F., di 27 anni, appartenente al movimento dei Carc, rinchiuso in carcere in quanto arrestato dalla DIGOS per aver ferito un esponente della destra, nel corso della manifestazione tenutasi sabato pomeriggio alla Mostra d’Oltremare.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©