Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Vittima un immigrato da un anno in Italia

Orrore a Brusciano, omicidio a colpi d'accetta


Orrore a Brusciano, omicidio a colpi d'accetta
30/05/2010, 12:05

NAPOLI - Tragedia a Brusciano, nel napoletano. Un uomo, un marocchino di 33 anni, è stato ucciso nella sua abitazione a colpi di accetta. Mohamed Ouhmid Ouhmid, questo il nome dell’uomo, secondo gli inquirenti è stato aggredito ferocemente e massacrato con l'obiettivo di rubare qualcosa. Il marocchino è stato colpito cinque volte, alla gola, alla schiena e al petto. Il corpo dell' uomo è ora stato trasferito al Policlinico per l'esame autoptico. Sul caso stanno indagando i Carabinieri di Castello di Cisterna.
Il giovane, immigrato, era in Italia da circa un anno e lavorava come agricoltore. Stando a quanto riferiscono le autorità competenti, Ouhmid avrebbe aperto al suo assassino: in casa non sono, infatti, stati trovati segni d’effrazione e non è stato portato via nulla. Gli inquirenti stanno seguendo la pista del delitto avvenuto per soldi, ma non si sa se in possesso del marocchino e, quindi, oggetto di rapina o se invece soldi che la vittima doveva restituire a qualcuno.
La Procura di Nola ha aperto un fascicolo per far luce su quanto accaduto.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©