Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Ospedale condannato per aver forzato un Testimone di Geova alla trasfusione di sangue


Ospedale condannato per aver forzato un Testimone di Geova alla trasfusione di sangue
11/05/2009, 17:05

Per avere sottoposto a trasfusione un paziente, che per motivi religiosi l'aveva rifiutata, un ospedale, il San Carlo di Milano, dovrà risarcire il danno alla moglie di R. L., ministro del culto per i testimoni di Geova. L'uomo, affetto da neoplasia gastrica, si era opposto al trattamento, ma i sanitari avevano avuto l'approvazione della Procura per il trattamento sanitario obbligatorio. Il tribunale civile ha ritenuto esistente una violazione dei diritti del paziente e ha riconosciuto alla moglie dell'uomo deceduto a causa della malattia di cui era affetto un risarcimento morale di 20 mila euro.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©