Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

L'odissea degli operatori sfornati senza criterio

Oss premono per assunzione, protesta al Loreto Mare

L'Associazione chiede almeno work experience

.

Oss premono per assunzione, protesta al Loreto Mare
10/03/2011, 14:03

NAPOLI – Chiedono che vengano sbloccate le assunzioni e di ricorrere, almeno temporaneamente, ad esperienze di work experience. Gli operatori socio sanitari dell’associazione Oss Napoli hanno organizzato, questa mattina, un presidio di protesta nel piazzale antistante l’ospedale Loreto Mare, presidio afferente all'Asl Na1. Gli operatori socio sanitari, sfornati a migliaia negli anni scorsi, sono ancora in attesa di cominciare a lavorare. Circa quattro anni fa, quando fu data la possibilità anche ai privati di aprire scuole per formare gli oss, ci fu un vero e proprio boom: con la promessa, poi risultata vana, di un lavoro sicuro, furono moltissimi coloro che, anche contraendo grossi debiti, pagarono i corsi di formazioni per poi ritrovarsi con un pugno di mosche.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©