Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Applicata la legge Lorenzin

Ostetrica non è vaccinata: licenziata dalla Asl


Ostetrica non è vaccinata: licenziata dalla Asl
15/11/2018, 17:38

MACERATA - Una ostetrica rifiuta di vaccinarsi, nonostante i ripetuti inviti dei dirigenti dell'Asl presso cui lavorava. Una situazione pericolosa, visto che ha a che fare con pazienti privi di sistema immunitario (i neonati) o con un sistema immunitario che può indebolirsi (a volte succede alle donne nei giorni successivi al parto). E quindi all'Asl non è rimasta altra strada che licenziarla senza preavviso, come previsto dalla legge. 

Purtroppo questo atteggiamento è inconcepibile: trattandosi di una persona che conosce la fisiologia umana, dovrebbe essere abbastanza intelligente e colta da sapere quali sono le conseguenze della mancata vaccinazione. E dovrebbe sapere che i 10 vaccini che la legge ha reso obbligatori non hanno controindicazioni generali degne di nota. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©