Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ottantenne muore lanciandosi nel vuoto a Napoli


Ottantenne muore lanciandosi nel vuoto a Napoli
03/07/2012, 15:07

Un uomo di ottanta anni è morto dopo essersi lanciato nel vuoto da via Petrarca, a Napoli. L'anziano si è schiantato nella sottostante piazza san luigi, dopo una caduta di parecchie decine di metri. Il maggio dello scorso anno, vicino al punto in cui è avvenuta oggi la tragedia, tre giovani persero la vita finendo nel vuoto con la loro auto. La vettura sulla quale viaggiavano, in una curva, uscì di strada, probabilmente per l'alta velocità, sfondò la balaustra e precipitò per decine di metri fino alla sottostante via Posillipo..L’ottantenne era caduto in depressione circa due anni fa, da quando aveva perso la moglie, l'ottantenne che oggi ha deciso di farla finita gettandosi nel vuoto da via petrarca, a napoli. Avvocato del vomero, Russo aveva già tentato il suicidio ma grazie anche alla famiglia, a lui molto vicina, il peggio era stato finora evitato. Prima di compiere l'estremo gesto ha lasciato un biglietto "chiamate mia figlia" e, di seguito, il numero di cellulare della donna.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©