Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

PADOVA, SGOMINATA BABY GANG


PADOVA, SGOMINATA BABY GANG
15/12/2008, 14:12

Sceglievano le vittime tra i coetanei e, raccontando di una fantomatica multa che avrebbero pagato per colpa loro, si facevano consegnare del denaro. I presunti componenti della  baby gang, un solo maggiorenne ed un tredicenne, un quindicenne ed un sedicenne, tutti di Padova, sono stati bloccati dalla squadra mobile locale in seguito all’ennesima estorsione perpetrata ai danni di minorenni. Il gruppetto aveva scelto una tecnica singolare: aspettava le vittime all’uscita di un centro commerciale e raccontava loro di aver utilizzato un ascensore vietato, circostanza che aveva portato ad una multa. Il passo successivo era pretendere la restituzione del denaro che, a sua detta, il gruppo aveva pagato. Le indagini hanno scoperto che i giovani si sono fatti consegnare da due tredicenni venti euro ciascuno, ed in almeno un’occasione uno dei componenti della baby gang si era presentato a casa di una delle vittime, raccontando la storia della multa anche ai genitori. Gli agenti hanno bloccato i ragazzi mentre si facevano consegnare dai due tredicenni, che avevano già dato loro i venti euro, altri trentacinque euro. Il più giovane dei quattro, non punibile, è stato affidato ai genitori mentre nei confronti degli altri tre sono stati emessi provvedimenti restrittivi.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©