Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Pagani: scoperte dalla guardia di finanza due centrali di duplicazione di supporti audiovisivi


Pagani: scoperte dalla guardia di finanza due centrali di duplicazione di supporti audiovisivi
20/02/2012, 10:02

Nell’ambito delle iniziative programmate dal Comando Provinciale di Salerno a presidio della legalità e a contrasto di ogni tipologia di condotta criminale, i Finanzieri della Compagnia di Nocera Inferiore hanno eseguito una vasta operazione di controllo finalizzata alla tutela e alla salvaguardia del diritto d’autore e diritti connessi.
Nel corso della attività, i militari hanno individuato due centrali di riproduzione in appartamenti ubicati nel comune paganese, che ha permesso di sequestrare 5 masterizzatori collegati a sofisticati personal computer, oltre 1.000 dvd masterizzati (quindi sprovvisti del prescritto contrassegno S.I.A.E.), riproducenti opere cinematografiche e giochi per play station 2, circa 500 compact disc masterizzati riproducenti opere musicali, locandine a colori illecitamente fotocopiate, supporti informatici vergini pronti per essere masterizzati e materiale vario per il confezionamento.
A gestire le centrali di riproduzione erano due paganesi incensurati, G.G. 53enne e R.L. 41enne, che masterizzavano dvd di opere cinematografiche di ultima recensione, di opere musicali e di giochi per consolle.
I “master” venivano scaricati da siti internet per poi essere riversati su migliaia di supporti informatici destinati alla vendita illegale nell’agro nocerino e presso il mercato ortofrutticolo di Nocera/Pagani, arrecando grave danno al mercato legale sempre più penalizzato dalla pirateria audiovisiva.
I supporti audiovisivi sequestrati avrebbero fruttato sul mercato illegale circa 10.000 euro.
I responsabili sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria nocerina per il reato di cui all’art. 171-ter della legge n. 633/1941.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©