Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Avvicinare la comunità alla Giustizia civile

Palazzo di Giustizia: dibattito sulla tutela del cittadino

Confronto con la giustizia Europea

.

Palazzo di Giustizia: dibattito sulla tutela del cittadino
21/10/2011, 14:10

NAPOLI – Il tema della giustizia civile è sempre stato un tema scottante. Nell’ abito della celebrazione della Giornata Europea della Giustizia Civile si è tenuta una convention, presso la sala dell’ auditorium del Nuovo Palazzo di Giustizia di Napoli, che trova ragione nella condivisa esigenza di avvicinare la comunità alla giustizia civile, perché se ne apprendano appieno le modalità ma soprattutto le difficoltà e le problematiche. Tutto chiaramente per una più ampia tutela del cittadino. Da sempre i tempi della giustizia sono stati insostenibilmente lunghi, oggi però nonostante i tagli al personale amministrativo, la pesante eredità ancora da smaltire in materia di controversie lascia intravedere spiragli positivi. Oggi a snellire le cause civili nasce la figura del conciliatore, “ Non è detto che una controversia debba necessariamente arrivare in tribunale, per vederne la conclusione”, dichiara il Presidente della Corte d’ Appello di Napoli Antonio Bonajuto, che continua “ci si può accordare anche grazie all’ ausilio del conciliatore”. Per meglio far intendere gli ingranaggi della macchina della giustizia, la Corte d’ Appello di Napoli apre ad una sinergia con la Federico II, dando il via a degli stage all’interno del Tribunale per una maggiore conoscenza dell’ Ordinamento Giuridico, ecco perché gli studenti universitari che si apprestano ad entrare nel mondo della giustizia, in particolare quella civile,capiscano vivendo i meccanismi. A tale proposito la Giornata Europea della Giustizia Civile è anche un momento educativo per il cittadino.

Commenta Stampa
di Antonio Sarracino
Riproduzione riservata ©