Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

QUesta mattina manifestazione dei dipendenti dell'Amia

Palermo: 2000 tonnellate di rifiuti per le strade


Palermo: 2000 tonnellate di rifiuti per le strade
14/12/2009, 11:12

PALERMO - E' una realtà sconosciuta a chi non la vive, perchè TG e giornali stanno mantenendo una notevole discrezione. Ma Palermo sta annegando nei rifiuti. Infatti l'Amia, che dovrebbe occuparsi della loro raccolta, ormai è prossima al fallimento, con 180 milioni di debito e la prima udienza fallimentare il prossimo 20 gennaio. E, nonostante il turno straordinario di raccolta organizzato ieri, restano per le strade, secondo le più ottimistiche stime, circa 2000 tonnellate di rifiuti. Sono cumuli così grandi che in molte zone creano intralcio alla circolazione stradale. Ma in molte zone questi cumuli vengono incendiati: anche ieri notte, i Vigili del Fuoco sono dovuti intervenire almeno per una ventina di volte, per spegnere gli incendi divampati, prima che potessero danneggiare le auto in sosta o le abitazioni vicine.
Questa mattina manifestazione di circa metà dei dipendenti Amia sotto al Comune, per chiedere che venga approvata al più presto la delibera che ricapitalizza l'Amia. Allo stato, questa è l'urgenza, per evitare che tra un mese arrivi il commissario liquidatore o peggio il curatore fallimentare.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©