Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il grosso animale era su un albero nel parco della Favorita

Palermo: catturato un boa lungo più di due metri

Quasi sicuramente è stato abbandonato da qualcuno

Palermo: catturato un boa lungo più di due metri
17/10/2011, 18:10

PALERMO – Un boa, lungo quasi due metri, è stato catturato questo pomeriggio a Palermo nel parco della Favorita, dove sono intervenuti i carabinieri, i vigili del fuoco e gli uomini del servizio “Cites” del Corpo Forestale. L’enorme esemplare, di colore nocciola, era stato notato da un signore che ha subito avvisato i soccorsi: il grosso serpente, infatti, era agiato su un albero in via Case Rocca, vicino il campo nomadi.
I militari dell’Arma intervenuti sul posto della segnalazione, si sono immediatamente rivolti al personale specializzato della Forestale, che hanno proceduto in collaborazione con un esperto ed un’autoscala dei Vigili del Fuoco. Dopo la cattura l’esemplare, che misura due metri e dieci centimetri e dovrebbe avere un’età di tre anni, è stato subito visitato e fortunatamente non è stata riscontrata nessuna ferita. Secondo i Carabinieri, che indagano in questa direzione, il boa sarebbe stato incautamente abbandonato da qualcuno, che prima di lasciarlo vicino al parco della Favorita lo teneva in casa come animale domestico.
Considerate le temperature ancora elevate della città di Palermo, è probabile che il grosso animale possa essere stato liberato già alcuni giorni addietro, ed abbia vagato passando di albero in albero, come in effetti è nella sua natura. Il parco della Favorita, infatti, vero e proprio polmone verde della città di Palermo, è purtroppo un luogo spesso prescelto per l’abbandono degli animali.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©