Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sparite dalla corteccia numerose foto e messaggi

Palermo, furti di immagini e lettere sull'albero di Falcone


Palermo, furti di immagini e lettere sull'albero di Falcone
25/04/2010, 18:04

PALERMO - L'albero del giudice antimafia Giovanni Falcone, negli anni, è divenuto la meta di un vero e proprio pellegrinaggio da parte di chiunque volesse rendere omaggio al magistrato assasinato dalla malavita. Sulla corteccia si era accumulata una grande quantità di foto, immagini, pensieri liberi e lettere scritte dai visitatori provenienti da tutta la penisola.
L'albero si trova in via Notarbartolo, proprio davanti allo stabile dove Falcone abitava con la moglie e, da questa mattina, il custode del palazzo ha denunciato il furto non solo delle immagini del giudice ma anche di quelle che ritraevano la moglie Francesca Morvillo ed il suo agente di scorta personale Rocco di Cillo.
Secondo gli inquirenti, i l dari di immagini e lettere hanno agito nella mattina di ieri e dunque in pieno giorno. Stranamente, però, nessuno ha segnalato il fatto alle autorità prima di oggi. Eppure, come noto, la strada dove si trova il "monumento" è trafficatissima e frequentatissima. Tra meno di un mese (il 23 maggio), come ogni anno dal giorno dell'eccidio, si sarebbe svolta una manifestazione commemorativa proprio davanti al simbolo radicato della lotta alla mafia.
Ciò che è accaduto ha lasciato perplesse le autorità e gli stessi abitanti del luogo ed è quasi certo che presto sarà aperta un'indagine per comprendere le dinamiche del furto.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©