Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Dopo 5 anni scopre di non essere stata operata

Palermo: il medico le dice di averle fatto un bypass, ma non è vero


Palermo: il medico le dice di averle fatto un bypass, ma non è vero
13/05/2010, 17:05

PALERMO - Nel 2005 una signora di 78 anni andò a farsi operare, per problemi cardiaci, alla Villa Maria Eleonora di Palermo. Dopo diverse ore passate in sala operatoria, alla donna fu detto che le avevano fatto un by-pass al cuore e le avevano salvato la vita, perchè il sangue non era ben ossigenato. Ma negli ultimi tempi, i problemi al cuore della signora sono tornati e lei è andata all'ospedale Ingrassia, nel capoluogo siciliano, per farsi esaminare. Naturalmente in questi casi, la prima cosa da verificare è il funzionamento del bypass. Ma la coronografia a cui la donna è stata sottoposta hanno rivelato che mai nessun pezzo di arteria è stato aggiunto per fare il by pass. In pratica, durante quelle lunghe ore, a suo tempo si limitarono a tenerla in anestesia.
I medici hanno immediatamente avvisato la Procura, che ha aperto una indagine, ipotizzando il reato di truffa. Infatti un intervento di by-pass coronarico viene rrimborsato, in una unità ospedaliera convenzionata, con 15 mila euro. In un caso del genere, sarebbero stati 15 mila euro guadagnati quasi senza spese, per la clinica.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©