Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Minacciato anche il testimone principale

Palermo: lettera di minacce in aula al Pm del processo a deputato Pd


Palermo: lettera di minacce in aula al Pm del processo a deputato Pd
08/02/2012, 11:02

PALERMO - Episodio singolare e preoccupante, avvenuto oggi al Tribunale di Palermo. Era in corso il processo contro un deputato regionale del Pd, Giuseppe Vitrano, accusato di aver intascato tangenti in cambio di concessioni per l'impianto di parchi eolici. Dopo circa un'ora dall'inizio dell'esame del teste principale, Piergiorgio Ingrassia, il pm Maurizio Agnello ha notato una busta che era stata poggiata sulla sedia accanto alla sua. Apertala, ha visto che vi era una lettera di minacce: "Ingegnere Piergiorgio Ingrassia, pm Maurizio Agnello vi siete fatti pubblicità sulle spalle di un uomo che ha l'unica colpa di avere aiutato tutto e tutti, ricordate oggi e sempre che a Misilmeri c'è gente che per l'onorevole Vitrano si farebbe ammazzare, che per Vitrano è capace di ammazzare". Misilmeri è un comune in provincia di Palermo, dove vive Vitrano.
L'udienza è stata immediatamenmte sospesa e sono state avviate le indagini per verificare chi abbia scritto e chi abbia lasciato nell'aula la lettera. Tuttavia appare preoccupante il fatto che qualcuno abbia potuto agire indisturbato in quello che dovrebbe essere un posto molto sorvegliato.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©