Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Da 6 giorni la donna ha temperature corporea costante

Palermo, medici la dichiarano morta ma senza rigor mortis. Figli non vogliono seppellirla


Palermo, medici la dichiarano morta ma senza rigor mortis. Figli non vogliono seppellirla
12/02/2014, 20:09

PALERMO -  I medici la dichiarano morta anche se il rigor mortis non è mai arrivato. Così, i figli si rifiutano di seppellirla. È quanto accade a Palermo, dove Grazia Bruno, 68 anni, è morta da 6 giorni ma non ci sono segni di rigidità del corpo del cadavere, il cosiddetto rigor mortis. Per questo i figli non danno l’ok per la sepoltura, continuando a vegliare il suo corpo, posto in una bara aperta dentro l'abitazione di Villagrazia. I familiari chiedono che si svolgano indagini per essere certi della morte.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©