Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Adesso rischia almeno 3 anni di carcere

Palermo, medico fiscale abusava delle sue pazienti

L'ultimo episodio, ai danni di un'insegnante, risale al 2007

Palermo, medico fiscale abusava delle sue pazienti
13/04/2011, 18:04

PALERMO – Rischia almeno 3 anni di reclusione il dottor G.C. di Palermo, accusato di molestie sessuali nei confronti delle sue pazienti. A quanto pare, infatti, il medico fiscale era solito, durante la visita, “palpeggiare” pesantemente le vittime, per lo più donne. Adesso, il pm Carlo Lenzi ha chiesto la condanna a tre anni, ma il tribunale ha disposto prima una perizia psichiatrica.
Sarebbero diverse le segnalazioni raccolte dalla Asl che inchioderebbero il sedicente medico. L’ultima risalirebbe alla fine del 2007, quando il dottore bussò alla porta di un’insegnante per la visita fiscale obbligatoria: “Prima mi ha chiesto di spogliarmi completamente” – ha raccontato la donna – “Poi, vista la mia opposizione, mi ha detto di aprire la bocca per controllare le tonsille, ma avvicinandosi ha strofinato pesantemente il suo gomito sul mio seno in maniera volontaria”. A quel punto la vittima ha chiamato il marito, che una volta giunto sul posto ha avuto una pesante colluttazione con il medico, finita con la frattura di un dito della mano. Adesso, G.C. è accusato anche di lesioni personali.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©