Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Due uomini l'hanno avvicinato per strada a Palermo

Palermo: minacce ad un collaboratore di Vizzini (Pdl)


Palermo: minacce ad un collaboratore di Vizzini (Pdl)
03/01/2011, 14:01

PALERMO - Vito Onesti, collaboratore del senatore del Pdl Carlo Vizzini, candidato a sindaco di Palermo, ha subito pesanti minacce oggi, mentre camminava a Palermo. Si trovava nel Parco della Favorita, quando si sono avvicinate due persone in motorino, con la testa coperta dal casco, e gli hanno gridato: "Pezzo di sbirro, scipperemo la testa a te ed a quel pezzo di m... di Vizzini". La prima parte dell'insulto ("Pezzo di sbirro") è dovuto al fatto che Onesti è un ex poliziotto in pensione.
Il senatore Vizzini, appresa la notizia, ha commentato: "Mi spiace molto che questa volta sia stato coinvolto in prima persona un mio collaboratore. Noi continueremo a denunciare pubblicamente questi atti, che sono la dimostrazione che colpiamo nel segno. Proprio qualche giorno fa abbiamo tappezzato con centinaia di adesivi antiracket diverse zone della città, come San Lorenzo, un tempo regno dei Lo Piccolo. E' bene che queste persone sappiano che non ci fermeremo, andremo avanti fino a quando tutti i mafiosi non saranno poveri e in galera".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©