Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Palermo: permesso di soggiorno agli eroi nigeriani


Palermo: permesso di soggiorno agli eroi nigeriani
13/05/2009, 13:05

Avranno un meritatissimo permesso di soggiorno, per avere collaborato con la giustizia, John Paul, 18 anni, e Kennedy Anetor, 25 anni. I due - nigeriani, immigrati irregolari e senza permesso di soggiorno - erano presenti ieri alla Stazione Centrale di Palermo e sono stati loro a bloccare Fabio Conti Tozzo, lo squilibrato che stava colpendo a martellate Antonino Raccuglia e la moglie Marianna Ruvolo, mentre il resto dei passanti stava a guardare. Conti Tozzo, che comunque è un marcantonio alto due metri, infatti - come dimostrato anche dalle riprese - stava agendo senza che nessuno intervenisse, a parte i due nordafricani.
Rimangono comunque sconosciute le cause dell'aggresione, perchè le riprese dimostrano come il folle avesse puntato proprio la coppia di anziani, che erano appena tornati da una visita medica (Raccuglia aveva ancora tra le mani la ricetta delle medicine, che aveva appena ricevuto). Restano gravi le condizioni dei due anziani, doprattutto dell'uomo, che ha ricevuto sue colpi al cranio molto violenti. I medici hanno riscontrato la presenza anche di un edema cerebrale, e le prossime ore saranno decisive per la sopravvivenza di Racuglia

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©