Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Imputazione obbligatoria, quindi atto dovuto

Palermo: pronto rinvio a giudizio per il Ministro Romano


Palermo: pronto rinvio a giudizio per il Ministro Romano
13/07/2011, 11:07

PALERMO - La Procura di Palermo ha predisposto la richiesta di rinvio a giudizio per il Ministro dell'Agricoltura Saverio Romano, per il reato di concorso in associazione mafiosa. Si è trattato di un atto dovuto, dopo che il Gip, nella sua ordinanza, aveva respinto la richiesta di archiviazione preentata dalla Procura, spiegando che c'erano le prove per chiedere il rinvio a giudizio (che - è bene sottolinearlo - non significa che è colpevole dei reati di cui viene accusato, ndr).
A questo punto, tocca alla difesa decidere cosa fare. Una possibilità potrebbe essere quella di chiedere il rito abbreviato, cioè di decidere la causa sulla base degli atti presenti nel fascicolo del Pubblico Ministero. In questa maniera, in caso di condanna, la pena verrebbe ridotta di un terzo; ma soprattutto, se il contenuto del fascicolo non convince il Pubblico Ministero tanto da chiedere l'archiviazione, come può contenere abbastanza prove per una condanna? Dal punto di vista legale, questi sono ragionamenti possibili.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©