Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sequestrati lo studio e le attrezzature

Palermo, rappresentante si finge medico, paziente in coma


Palermo, rappresentante si finge medico, paziente in coma
07/10/2010, 09:10

PALERMO - Non aveva una laurea eppure aveva un vero e proprio studio medico in casa sua. Un falso professionista di 63 anni è stato denunciato dopo che un suo paziente è entrato in coma a causa delle cure mediche sbagliate.
I carabinieri del Nas hanno sequestrato le attrezzature mediche e lo studio.
Attraverso le perquisizioni è stato accertato che il 63enne, oltre ad essere in realtà un rappresentante di abbigliamento, non aveva alcun titolo per poter esercitare la professione sanitaria.
Nonostante ciò aveva uno studio abusivo con dispositivi e apparecchiature. Attrezzature che hanno un valore di circa mezzo milione di euro.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©