Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ventunenne in preda ad un raptus si getta nel vuoto

Palermo, si suicida dopo aver investito un bimbo


Palermo, si suicida dopo aver investito un bimbo
23/03/2011, 10:03

PALERMO - Un giovane di 21 anni ha investito un bambino di dieci anni con la sua auto e dopo si è tolto la vita. E' accaduto nel quartiere Mezzo Monreale a Palermo intorno alle 19 di ieri.
Secondo le ricostruzioni dei carabinieri, il 21enne pensando di aver ucciso il piccolo, è fuggito senza soccorrerlo. "In preda a un raptus di colpa" si è gettato nel vuoto. Il suicidio è avvenuto in via Regione siciliana: il ragazzo si è gettato dall'antico ponte Corleone sul fiume Oreto. Il bimbo, invece, non è in pericolo di vita.
Al momento è ricoverato con prognosi riservata all'ospedale Di Gristina. Alcuni passanti hanno visto il corpo senza vita del giovane ed hanno fatto segnalazione ai militari che ne hanno constatato il decesso.
I vigili del fuoco sono intervenuti sul posto per recuperare la salma. L'auto del giovane invece è stata sequestrata. Sono in corso le indagini dei carabinieri per ricostruire l'accaduto.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©