Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nuovi guai giudiziari per l'esponente del Pdl

Palermo: Sindaco Cammarata indagato per abuso d'ufficio


Palermo: Sindaco Cammarata indagato per abuso d'ufficio
16/02/2011, 13:02

PALERMO - Nuovi guai giudiziari per Diego Cammarata. La Procura di Palermo l'ha iscritto nel registro degli indagati con l'accusa di abuso d'ufficio, insieme ad alcuni dirigenti della Gesip (società pubblica di servizi di Palermo). I fatti risalgono al giugno di due anni fa. Sei dipendenti di questa società vennero mandati a pulire via Salita del convento, una strada privata che conduce alla chiesetta di Santa Maria la Reale, tra il 25 giugno e il primo luglio. L'invio, secondo la tesi accusatoria, era stato chiesto da Cammarata perchè nei giorni successivi doveva svolgersi il battesimo della figlia.
La cosa era stata denunciata congiuntamente dai sindacati Cgil, Cisl, Uiltucs e Ugl, che invitavano anche la magistratura contabile a verificare il danno erariale prodotto da questa iniziativa. Da notare che via Salita del convento è una strada privata di proprietà dell'Ast (Azienda siciliana trasporti), dato che una volta era un deposito di mezzi. Quindi toccherebbe a loro tenere la strada pulita ed in ordine.
Curioso il fatto che, quando l'anno scorso il fatto uscì alla ribalta delle cronache, il direttore della Gesip Giacomo Palazzolo aveva detto che la richiesta della pulizia era arrivata dal parroco della Chiesa.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©