Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Palermo: soldato spara alla fidanzata e si suicida


Palermo: soldato spara alla fidanzata e si suicida
23/07/2009, 09:07

Antonino Garofalo, 20 anni, militare palermitano di stanza a Verona, era tornato a Palermo per un congedo, ed era uscito con la fidanzata Rosalia D'Amico, 17 anni, con la quale da un po' di tempo aveva dei problemi. Durante la serata, lei gli ha comunicato la sua decisione di lasciarlo. Ma Garofalo non ha accettato la decisione ed è cominciato un litigio, che è terminato quando il soldato ha estratto la pistola di ordinanza e ha sparato con lucidità e fermezza alla testa della ragazza. Poi ha rivolto la pistola contro di sè e ha fatto nuovamente fuoco. Il rumore degli spari ha fatto accorrere la gente che passeggiava nella zona, e qualcuno ha chiamato una ambulanza, che ha immediatamente ricoverato la ragazza, ancora viva, in ospedale, dove è stata sottoposta ad un intervento chirurgico. Adesso la ragazza è ricoverata in gravissime condizioni e lotta per la vita.
E' angosciante sapere che armi da fuoco vengano date con tanta facilità a persone così deboli e inette.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©