Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'Amia: "Ne abbiamo prelevate 1215 tonnellate in un giorno"

Palermo sommersa dai rifiuti, decine di discariche in città


Palermo sommersa dai rifiuti, decine di discariche in città
05/04/2012, 11:04

PALERMO - Continuano ad essere bloccate dalla spazzatura le strade di Palermo, dopo l'accumulo di migliaia di tonnellate di rifiuti a causa dello sciopero di alcuni giorni dei dipendenti dell'Amia (la società municipalizzata che si occupa della raccolta dei rifiuti). Finora ancora non sono stati ottenuti grandi risultati, anche se l'Amia annuncia che nella sola giornata di mercoledì sono state recuperate 1215 tonnellate di rifiuti. Una quantità notevole, ma del tutto insufficiente, rispetto alla molte dei rifiuti. Che, una volta riempiti i cassonetti, hanno cominciato ad assere ammonticchiati all'esterno, creando delle vere e proprie discariche in almeno una quarantina di punti.
L'Amia promette di riuscire a ristabilire la normalità in pochi giorni ma intanto le temperature salgono e si vede: ci sono molte denunce per la presenza di insetti e di topi; inoltre comincia a formarsi del percolato. E poichè per i prossimi giorni è prevista la possibilità di pioggia, il rischio è che il percolato venga diffuso in tutta la città.
Il tutto senza che venga dato alcun peso alla notizia, anche se la situazione è grave come lo era a Napoli fino al 2010. Chissà come mai. Dipenderà dal fatto che a Napoli governava il Pd con Rosa Russo Iervolino e a Palermo il Pdl con Diego Cammarata che si è dimesso pochi mesi fa?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©