Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

PALINURO, UNA STALLA TRASFORMATA IN ALBERGO


PALINURO, UNA STALLA TRASFORMATA IN ALBERGO
12/01/2009, 15:01

 

Una stalla trasformata in residence, quattro persone denunciate a Palinuro. Si scava e si costruisce abusivamente senza sosta. Verande, terrazze, ampliamenti non autorizzati ma anche stalle e vecchi casolari di campagna trasformati in strutture ricettive.  Sono diverse, e di un certo rilievo, le accuse a cui dovranno rispondere quattro persone, denunciate dai carabinieri e dai vigili urbani durante un’operazione programmata a tutela dell’ambiente. Il blitz è avvenuto in localitá Isca di Palinuro dove i carabinieri della stazione locale, agli ordini del maresciallo Giuseppe Sanzone, in collaborazione con il corpo di polizia municipale, hanno sequestrato una grossa struttura alberghiera. I controlli effettuati a pochi passi dalla suggestiva spiaggetta dell’Arco naturale, hanno consentito di scoprire il manufatto che era giá in fase di avanzata realizzazione. Quattro le persone deferite all’autoritá giudiziaria del tribunale di Vallo della Lucania per il reato di illecito edilizio ed alterazione delle bellezze naturali in luoghi soggetti a speciale protezione, e per la realizzazione di opere in zone sottoposte a vincolo paesaggistico ed ambientale. In particolare i carabinieri hanno scoperto un struttura di oltre 250 metri quadrati per un valore di 250mila euro, che sulla carta risultava una stalla inutilizzata, ma nei fatti era diventata una grossa struttura ricettiva. Nella stessa zona denunciate altre tre persone del posto che avevano realizzato un grosso muro di recinzione rivestito in pietra.

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©