Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Il 44enne in diverse occasioni aveva picchiato la donna

Pallanuotista medaglia d'oro arrestato per violenze sulla moglie


Pallanuotista medaglia d'oro arrestato per violenze sulla moglie
26/08/2010, 14:08

NAPOLI - Pallanuotista medaglia d'oro alle Olimpiadi nonché vincitore di una coppa del mondo, ma marito violento. Gli agenti del Commissariato San Ferdinando di Napoli hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia, atti persecutori e lesioni personali gravi Francesco Porzio, 44 anni, già campione sportivo e ora imprenditore del settore. Ieri l'ultimo episodio di violenza nei confronti della compagna 41enne. Ai poliziotti - riferisce la questura - giunti nell'abitazione del campione in via Posillipo, la vittima ha raccontato di aver ricevuto calci e pugni in pieno volto nonostante avesse in braccio il figlioletto di appena due anni che, soltanto grazie alla prontezza dei fratelli, non ha perso l'equilibrio ed è caduto. La donna ha spiegato agli agenti di subire, da diversi anni, abusi dal marito, molto spesso per futili motivi. Comportamenti violenti e aggressivi che si perpetravano anche in presenza dei figli minori. Nel passato, la 41enne ha tentato più volte di uscire dallo stato di soggezione psicologica e dalle continue vessazioni denunciando l'uomo. La paura e il timore della sua reazione, la protezione nei confronti dei figli e anche la vergogna le avevano, però, impedito di proseguire le vie legali. Ieri, però, quando ha capito che il marito le aveva addirittura tranciato il cavo del telefono, si è barricata in camera da letto e ha chiesto aiuto alla polizia. Per le lesioni subite, è stato necessario richiedere l'intervento del 118. I sanitari le hanno, infatti, diagnosticato una prognosi di 20 giorni per contusioni multiple in tutto il corpo. Il campione, invece, è stato condotto nel carcere di Poggioreale.

(fonte: Apcom)

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©